• Banca Monastier
  • Broker Pack
  • Consulsped
  • Cps
  • Fisiofit
  • Gecchele
  • Jungheinrich
  • Masiero
  • Micropolis
  • Miro
  • Pointprint
  • Studio3
  • Tesisystem
  • Wama
  • Zanchetta

Serie A: Rugby Parabiago - DOpla Rugby Casale 31 - 3

Parabiago (Milano), via Carso -Stadio “ Venegoni-Marazzini” – domenica 19 marzo 2017

 

Rugby Parabiago  -  DOpla Rugby Casale  31 - 3 (pt. 19 - 3)

 

Marcatori p.t.  18’ m. Mikaele tr Maggioni (7-0); 22’ m. Ferraris (12-0); 28’ Benetti cp (12-3); 33’ m. Sanchez tr Maggioni (19-3);

s.t. 26’ m Mikaele tr Maggioni (24-3); 38’ m Baudo tr Sanchez (31-3)

 

Parabiago Rugby : Albano, Baudo, Souare, Schlecht (32’st Gomiero), Branca, Sanchez, Colombo, Mikaele, Ferraris (32’st Salmoiraghi), Cancro, Maggioni (28’ st Volta Pupilli), Dell’Acqua (18’st Lorenzini), Canzini (18’st Franceschini)(cap.), Fulciniti (32’st Diani), Torri (28’st Simioni)  - a disposizione: Molinaro -  All. Mamo

 

DOpla Rugby Casale: Torresan, Miotto, Gazzola (17’st Pivato), Forese, Visentin (24’st Cattel), Zorzi, Benetti (28’ st Zappalorto) , Secolo, Ardolino (23’st Chinellato), Bacchin, Sala, Toneatti (10’st Bottazzo), Pesce (28’st Zuffogrosso)  (cap), Andreuzza (10’st Vian), Levaggi (17’st Zanardo)   -  a disposizione     All. Dal Sie

 

Arbitro: Giuseppe Vivarini di Padova ,  assistenti Francesco Commone di Napoli e Mauro Bettinelli di Ivrea

 

Cartellini:

Calciatori: Maggioni (Parabiago Rugby) tr 3/4  Sanchez (Parabiago Rugby) tr 1/1; Benetti (Rugby Casale) cp 1/1

Note:  tempo soleggiato - presenti circa 600 persone

Punti in classifica: Rugby Parabiago  5  DOpla Rugby Casale  0

 

Il Casale va in terra lombarda alla ricerca di conferme dopo la sconfitta, tra le mura amiche, di quindici giorni fa, contro il Vicenza, ma la realtà è stata amara.

Fischio di inizio decretato dal signor Vivarini, e le squadre impiegano i primi quindici minuti a studiarsi, durante questo periodo una unica azione degna di nota, una grossissima occasione da parte del Parabiago, dove il portatore di palla a cinque metri dalla linea di meta perde la palla in avanti.

In campo però la squadra che si distingue è il Parabiago, e quand’è il 18’ su una azione di mischia prolungata i lombardi passano in vantaggio con una meta di Mikaele trasformata da Maggioni.

Leggera reazione da parte del Casale, ma non basta perché quattro minuti più tardi i lombardi replicano : l’azione parte da una mischia in favore del Casale vinta dal Parabiago, dove una volta uscita la palla il mediano di apertura calcia un traversone fino a raggiungere lungo la fascia laterale destra l’accorrente Ferraris inutilmente “trattenuto”  che poi appoggiava l’ovale dopo aver superato la linea di meta.

La blanda reazione del Casale procurava al 28’ a Benetti un calcio piazzato che veniva dallo stesso trasformato.

Il Parabiago cercava in tutti I modi di imporre il suo gioco, forte sulla mischia , ma molto debole nelle touché, dove i saltatori casalesi erano superiori, ma non riuscivano a concretizzare.

Al 33’ il Parabiago su azione similare alla prima marcatura conquistava la terza meta con Sanchez e Maggioni trasformava.

I lombardi galvanizzati pestano sull’acceleratore costringendo i casalesi ad una strenua difesa sui 5 metri dalla meta, ed la fine delle ostilità la pone Vivarini mandando le squadre al riposo.

Il coach Dal Sie nell’intervallo carica i sui, ma una volta scesi in campo quello che dimostrano è “solo” grinta e non concretezza

Nei secondi 40 minuti il Casale è costantemente sulla metà campo avversaria, ma non  concretizza, mentre è il Parabiago  che ottimizza le “uniche tre volte “ che supera la propria metà campo , la prima al 26’ dopo aver recuperate un ovale mal gestito in mischia al Casale e recuperate da Mikaele, che dopo una corsa di ottanta metri appoggiava all’altezza della bandierina, Maggioni trasformava ed era bonus raggiunto.

Si ripeteva al 39’ Baudo, con un intercetto su un azione condotta con leggerezza dai caimani, altra corsa di 80metri e ovale sotto l’acca , accorreva Sanchez a sostituire Maggioni per il realizzo del penalty e la partita finiva meritatamente con il Parabiago vincente 31 a 3.

Domenica il Casale va a trovare nelle mura di casa il Valpolicella , che in questo girone di andata ha vinto quasi tutti gli incontri con il bonus e dovrà trovare dentro di sè la voglia di giocare con concrettezza, cosa che manca da troppo tempo, forse che quest’anno non si è vista mai nella totalità dei giocatori scesi in campo finora.

 

       

Questo sito utilizza cookie. Se procedi con la navigazione ne acconsenti l'uso. ACCETTA COOKIES Per conoscere i dettagli consulta la nostra cookie policy